Pierre Assouline : Monsieur Dassault

Questo libro racconta la vita sorprendente di Marcel Dassault, la cui personalità proteiforme sfugge a ogni tentativo di classificazione. Uomo politico di rilievo, ma anche finanziere, capitano d’industria, costruttore di aerei, magnate della stampa, Marcel Dassault (nato Bloch) ha vissuto tutti gli avvenimenti cruciali del suo tempo: dalla Prima Guerra Mondiale fino agli anni di Mitterrand; è stato il protagonista di imprese di successo (la costruzione del suo primo aereo, la fondazione della sua azienda aeronautica), di fatti tragici (la prigionia a Vichy, la deportazione), o curiosi (le sue campagne elettorali), una serie di peripezie celebri o inedite che questo libro evoca senza dimenticare episodi privati e misconosciuti, svelati al pubblico per la prima volta.

Per dipingere i mille volti di quest’uomo leggendario, Pierre Assouline ha lavorato a partire su testi d’archivio dimenticati e su numerose interviste a collaboratori e amici oggi scomparsi.

Questo profilo è tratto dalla biografia di Marcel Dassault pubblicata per la prima volta nel1983 dalla casa editrice Balland.

Pierre Assouline è scrittore e giornalista. Autore di dieci biografie (Simenon, Hergé, Gallimard, Kahnweiler, Cartier-Bresson…) e di diversi romanzi (“La Cliente”, “Lutétia”, “Le Portrait”, “Les Invités”…), è attualmente critico letterario a Le Monde des Livres e al Magazine Littéraire.

Con Portaparole ha pubblicato Fantômes (2008).

Pierre Assouline, Monsieur Dassault
Portaparole / 428 pagine
Broché 12/19,5 cm
Collana : I venticinque
isbn 978-88-89421-79-6

SEGUI IL CLUB SU